New in! Amanda Marzolini | The Fashionamy

Ciao a tutti,
oggi presentiamo la seconda blogger che entra a far parte di PashionVictim! Conosciamola insieme con l’intervista che le abbiamo fatto: lei è Amanda Marzolini, fashion blogger di The Fashionamy.

fashionamy_amanda_marzolini_victim

Ciao Amanda, raccontaci come è nata l’idea di The Fashionamy?Ciao! L’ idea in forma “grezza” è nata a Lisbona nel 2009, dove vivevo, volevo un sito mio per pubblicare foto, disegni e idee, e gli amici mi consigliarono un blog , facile da gestire anche senza web master. Lo lasciai però quasi inattivo per 2 anni, e nel 2012, decisi di rifare il design e di bloggare “seriamente” ovvero tutti i giorni, ma senza uno scopo preciso, seguendo l’istinto fino ad arrivare ai post outfit di oggi. Fondamentalmente avevo voglia di condividere il mio mondo, la mia visione e i miei pensieri non solo di moda. Attraverso il blog promuovo la moda etica, le eco pelliccie, i prodotti naturali per esempio. L’ ho aperto anche perché avevo iniziato a fare foto tutti i giorni in modo ossessivo e collezionavo immagini di moda e non solo in modo altrettanto ossessivo. L’ acquisto di un Mac Book e il mio lavoro nella grafica del disegno moda mi hanno fatto appassionare al web in modo maniacale.

Da quanto tempo sei a tutti gli effetti una fashion blogger? Raccontaci una tua giornata tipo.
Direi da febbraio 2012, perché da allora posto regolarmente .Da maggio 2012 ho iniziato a postare outfit. Mi definisco “fashion blogger” soprattutto perché posto contenuti di moda miei con un filo conduttore e perché le mie passioni e competenze mi permettono di spaziare dal post dedicato ai DYI fino ai look o alla scoperta di nuovi brand, passando per disegni miei e foto di ricerca fatte da me. Mi sveglio tra le 5 e le 6 . Posto 1 o 2 volte al giorno la mattina e il pomeriggio. Le foto le realizzo a casa, in comodità, riassumendo i look della settimana. Al mattino e verso le 5 del pomeriggio lavoro sui compiti relativi alle varie collaborazioni ( sono freelance ) sui contenuti, le foto i testi, le traduzioni (mi occupo di tutti gli aspetti, grafica, e traduzioni incluse da sola) , poi leggo le mail e invio i miei file di lavoro. Se sono impegnata in progetti di design dedico almeno 2 ore al giorno al disegno. Al blog ne dedico almeno 4 al giorno, scrivo le bozze anche quando sono in treno . Nel restante tempo della mia giornata tipo vado a correre, svolgo le commissioni quotidiane e mi occupo dei miei cavalli e di lavori di cucito. Non ho molto tempo libero , quando si prende il blog come impegno che diventa parte del lavoro che già si fa , in pratica si lavora sempre e si pensa sempre ai prossimi compiti da svolgere e si vuole fotografare tutto.

Quali sono a tuo avviso gli elementi che differenziano una blogger professionista da una blogger amatoriale?
Il blogger amatoriale apre il blog senza idee ma solo per collezionare omaggi perché crede che sia l ‘ unica “ mission” di un blogger. Ricicla notizie e non presta minima cura ai suoi contenuti. Copia e incolla anche i propri post talmente è pigro ( succede davvero). Il blogger professionale in genere è una persona che ha aperto il blog con molti argomenti propri da condividere, che non aspetta regali, prima di tutto fa del blog un percorso in cui cresce e si migliora, quando sa’ di avere un potenziale lo mette in gioco. E’ una persona credibile. Il blogger professionale quando le aziende iniziano a voler collaborare , prende questo sul serio, impegnandosi e contestualizzando i suoi post promozionali e non nel suo blog. Se serve deve dire di no. Studia il prodotto o il progetto, lo descrive a modo suo o per lo meno “dà “alla rete foto piacevoli o almeno simpatiche interpretando tutto con impegno e vigore, sapendo sempre di cosa sta parlando. E’ un blogger grato ai propri lettori come è grato per le opportunità di carriera. Non si perde in fronzoli ma regala entusiasmo a chi legge.

Che consigli ti senti di dare a chi è alle prime armi?
Aprite un blog se avete qualcosa da dare non per collezionare oggetti da recensire o per copiare notizie da fashion mag, Piuttosto fotografate il mercatino, il vostro armadio o la vostra vacanza o la sarta del paese, ma lasciate perdere le foto dei magazine. Riempite il blog di voi stessi, non dite alle persone come devono vestirsi ma come possono. Chiedete pareri sia ai lettori che agli amici per crescere nel vostro progetto. Non curatevi del numero dei commenti, ma dei messaggi o dei feedback di lettori , aziende, fan sui socials, che sono tutti preziosi. Non forzate la mano. Non dite di sì a ogni proposta che ricevete. Ispiratevi solo a blogger che trasmettono VERO entusiasmo e gratitudine.

Qual è lo stile che ti rappresenta maggiormente?
Lo street style, il mix and match, mescolato al vintage, che attinge al mondo statunitense e nordico, ispanico e sudamericano, uno stile sregolato, pasticciato volutamente ,poco italiano nel gusto, ma che ama il made in italy, di tanto in tanto anche classico e sartoriale. Colori, forme e concetti che prendono vita dal mood delle isole, e delle capitali, si ispirano alla musica elettronica e indie, allo sport, ai film degli anni ’80, alle favole. Se dovessi però dire una mia “divisa”. Direi jeans, felpa, zeppe e una borsa capiente. Sportiva e comoda 😉

Quanto ritiene importante l’attività di coolhunting per un fashion blogger?
E ‘ fondamentale! Per bloggare si deve avere qualcosa di proprio da dire, e molta curiosità, ogni foto che si fa può diventare ispirazione e divertimento . E poi scoprire, fotografare, proporre idee uniche e innovative da grande soddisfazione! Il web ha sempre bisogno di qualcosa di nuovo che proprio i blog possono dare , con blogger Che si esprimono con propri mezzi e proprie scoperte e interpretazioni non copiate dai magazine. E’ bello raccontare ciò che si indossa e si vive o ci rappresenta non ciò che è troppo distante dal nostro mondo. Fare cool hunting significa andare oltre le foto delle sfilate dei magazine, fotografare noi stessi, gli amici , la gente che si incontra, ciò che ci piace e colpisce. Cool hunting è anche creare relazioni internazionali con persone e brand, introdurre delle novità a livello di moda , lifestyle, beauty ed eventi. I social regalano infinite possibilità di scambio ma anche una vacanza o la gita in un’altra città vanno sfruttate. Per me il cool hunting si puo’ fare in qualsiasi momento, dalla customizzazione dei capi a casa propria fino alle foto in showroom passando per quelle in spiaggia.

All’interno delle tue collaborazioni, credi di aver individuato brand particolarmente promettenti? Si decisamente! Tanti ! per fare alcuni esempi: INOMINFORMA , INCIPIENT PINK PLEASURE, BECATO’, MARIA GRAZIA PANIZZI per gli accessori, ( Italia) IBIZA PASSION ( Miami e Ibiza ) , TELLI , HUG ME ( Italia) per i BIJOUX, RELAXSHOE ( Italia) e SOYA FISH ( Italia) per le calzature , PITUSA ( Miami) DANIVE’ , TEE TREND , PROVE D’AUTORE , AMAMI TSHIRT, HANGOVER ( Italia) III MONKEYS ( Germania) per l’ abbigliamento , giusto per fare qualche esempio. Per il make up segnalo PRITI NYC ( USA) e EYE OF HORUS ( Australia).

Sei tra le prime blogger ad essere ammesse all’interno di PashionVictim, cosa ti aspetti da questo nuovo progetto? Cosa ti ha spinto a candidarti?
Questo per me è un grande piacere 😉 mi ha spinto lo spirito innovativo del network e il fatto che si rivolga a blogger emergenti ma determinati oltre che a nuovi brand, cercando di valorizzare entrambe le parti. È un progetto genuino , fatto da persone che credono fortemente nelle potenzialità dei nuovi modi di comunicare e del blogging, quello fatto con passione con degli obiettivi creativi e costruttivi.

Un grazie ad Amanda per il tempo che ci ha dedicato e per averci trasmesso la sua grande determinazione e passione per il mondo del fashion blogging. Benvenuta su PashionVictim!

Andrea Beck Melegari

Hi Amanda, nice to meet you! How is ‘The Fashionamy’ blog born?
The idea of the blog was originally born in Lisbon in 2009, discussing about the chance to make my own website, my friends has suggested me to open a blog, easier to manage by my self without a webmaster. The idea was to have my own web space to promote my illustrations, my work and to share my photos, ideas , inspirations, opinion. I’ve left my blog inactive for 2 years , and in 2012 i’ve “re-open” it, changing the design and starting to post everyday something new. Nowadays i’ve post my outfits too, but i also like other kind of posts. I love photography and graphic tools , creativity, art…and so on..and with My Mac Book and my first digital camera these passion became a blog.

How long have you been blogging as a professionial fashion blogger? How is your ordinary day?
I consider my self a fashion blogger since february 2012, when i’ve started to blog everyday. On may 2012, i also started to post my personal style outfits . My passions and my skills allow me to post about different elements of fashion: looks, my cool hunting pics, beauty review, DIY, shopping selections, sartorial techniques , my drawings and so on. ( i’ve studied fashion at school and worked in this professional field I wake up very early in the morning 5 a.m or 6 a.m, i work on my collaboration duties and on my blog contents , in the afternoon i work on outfit photos. I dedicate 4 hours a day to the blog . I don’t have so much spare time because i’m busy all day long with emails, bloggings, design projects. When i don’t work on my Mac i go to run, i take care about my horses or i sew clothes in my studio and i go out.

In your opinion, which is the difference between a professional and an amateur fashion blogger? Amateur fashion blogger just open a blog to collect every kind of gift, describing everythings things in the same way. Professional fashion bloggers open a blog to give something to the others and describe everything in a different unique way. Amateur fashion bloggers just imitate, Professional blogger interpretate.

Do you have any advice for beginner fashion bloggers?
Blog if you have your “own world “ to share with others, not to collect items to reviews, don’t use content of fashion mags, but do your own fashion researchs in stores, street, during vacations. Ask feedback to friends and readers to improve your work. Never tell “how people must dress” but “how people can dress”. Be curious and grateful for every good results. Dont stop to blog after first bad comment. Don’t care about the number of comments but care about the email from readers and company you can receive. Don’t say yes to every proposal you’ll receive. Just inspire to positive and grateful bloggers .

Which style represents you the most?
I’m in love with streetstyle, vintage, sporty…fashion inspiration from USA, Northern Europe, Southern Europe, South America. Sometimes i’m “classic” but i love colors. I love the inspiration from electro or indie music, fairytlales, ’70 ’80 cinema , sport , islands like Ibiza. My daily uniformi is: denim, sweatshirt, wedges and a big bag 😉

As a fashion blogger, how important is doing cool hunting? Why?
Being a cool hunter means discovering the new things about fashion and lifestyle and 10 years ago , was something just for fashion insider, nowadays everybody in love with fashion and curious about wolrd , can be a cool hunter, taking pics during a vacation or a “shopping session” . Is nice to open a blog with unique contents, own photos and new items never seen before. I recommend to take pics everyday for cool hunting activity or unique inspiration blog posts. But Cool hunting is not just finding new things, i also building collaboration and communication relationships with brands and people from all over the world, through the Internet and social networks . That’s why basically to be a cool hunter needs to be creative and full of energy 😉 For fashion bloggers is very important to be different and to give to the readers original pics and ideas, firstly to have satisfaction for themselves , secondly to stay bloggers, not to became journalists.

Do you collaborate with any emerging brand? Which are the most interesting in your opinion? Yes , i do like to work with new brands;) just to name some of them: INOMINFORMA ( bags) , SOYAFISH, RELAXSHOE ( shoes) , IBIZA PASSION, TELLI , HUG ME, BRILLOCCHI( bijoux ) PITUSA , TEE TREND, DANIVE’ ( clothing) PRITI NYC ( nail polish ) EYE OF HORUS ( Make up) .

You are one of the first bloggers admitted to PashionVictim, which are your expectations? Why do you want to be part of PashionVictim?
To me is a great honour to be among the first bloggers of Passion Victim 😉 the project is positive , innovative, made to help the cooperation between emerging but talented fashion bloggers and brands and will be very helpful to create a fresh and selected fashion community 😉

Thanks Amanda for your time, you have a great determination and a lot of passion in fashion blogging.  Welcome to PashionVictim!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...