New In! Giusy Manzella | Cheap and Glamour

giusy manzella_cheap and glamour_pashionvictim copy

Ciao Giusy, raccontaci come è nata l’idea di Cheap and Glamour!
Ciao a tutti, Cheap and Glamour è nato senza pensarci troppo. Volevo uno spazio tutto mio, dove poter trattare argomenti vari sulle mie passioni, raccontare pezzi di vita e soprattutto un luogo di confronto e di crescita. E’ nato come un vero e proprio diario, evolutosi qualitativamente di giorno in giorno.

Da quanto tempo sei a tutti gli effetti una fashion blogger? Raccontaci una tua giornata tipo!
Sono a tutti gli effetti una “fashion blogger” da quando qualcuno un giorno ha iniziato ad etichettarmi così. Non ricordo esattamente quando è stato, ma sicuramente è successo da quando il blog ha assunto un’impostazione professionale. Nel mio blog tratto vari argomenti dove quello “moda” resta il principale, ma sono in arrivo tante novità. La mia giornata tipo di quest’ultimi mesi è cambiata tantissimo: ora apro gli occhi prima che la sveglia suoni, accendo lo smart e controllo mail e socials, resto altri 10/15 minuti a letto, faccio colazione e con tempi più lenti rispetto a prima mi informo sulle ultime notizie, leggo qualche blog, rispondo alle mails e magari scrivo un nuovo post.

Quali sono a tuo avviso gli elementi che differenziano una blogger professionista da una blogger amatoriale?
Secondo me il bello dei blogs risiede nella loro spontaneità, nella naturalezza del mostrarsi e nel presentare recensioni, outfits o semplicemente pensieri. Anche quando un blog diventa “professionale” tutto questo non dovrebbe mancare mai. In più un blog professionale deve puntare sulla qualità, semplicità di navigazione, un layout con pochi fronzoli, testi pieni di significato ed ovviamente foto che parlino e raccontino anche solo per la loro bellezza.

Che consigli ti senti di dare a chi è alle prime armi?
Sicuramente di esser se stessi e di non pensare mai al traguardo ma al cammino. Giorno dopo giorno imparare e migliorarsi anche con l’aiuto dei propri lettori.

Qual è lo stile che ti rappresenta maggiormente?
Il mio stile parla del mio umore, non c’è uno stile che mi rappresenta ma ci sono stili differenti che hanno rappresentato momenti della mia vita. Chi mi segue da un po’ sa cosa io voglia dire e per chi ancora non mi conosce li invito a curiosare gli outfits finora pubblicati nel mio blog.

Quanto ritiene importante l’attività di coolhunting per un fashion blogger?
E’ molto importante. Sto cercando di dargliene sempre di più scoprendo nuovi brand anche nella mia Regione.

All’interno delle tue collaborazioni, credi di aver individuato brand particolarmente promettenti?
Presto nel mio blog sarà possibile apprezzare le creazioni di 3 brand emergenti lanciati da giovani ragazzi con passione, dedizione e cura per i dettagli. Due brands nascono a Potenza, mia città “adottiva”. Il primo è “art 259 Design” un brand che ha un nuovo modo di concepire la moda in continua evoluzione con collezioni unisex che lasciano il segno. Il secondo Re-Dandy realizza accessori (papillon, cravatte, ecc) con tessuti riciclati. Il terzo brand si sta prepotentemente facendosi conoscere grazie alle sue giocose tee “itsmymood”.

Sei tra le prime blogger ad essere ammesse all’interno di PashionVictim, cosa ti aspetti da questo nuovo progetto? Cosa ti ha spinto a candidarti?
E’ da mesi che sto lavorando, con una collega blogger, ad un nuovo progetto. Lanciare in questo momento piattaforme web è molto difficile. Ho accettato di far parte di PashionVictim perché è un bel progetto e voglio nel mio piccolo poter supportare questa nuova StartUp che sono sicura diventerà un punto di riferimento per bloggers ed aziende.

Hi Giusy, nice to meet you! How is ‘Cheap and Glamour’ blog born?
Hello everyone, Cheap and Glamour was born without much thought. I wanted my own space, where I could talk about various topics such as my passions, pieces of life, and above all a place of confrontation and growth. It was born as a real diary, an it evolved qualitatively day by day.

How long have you been blogging as a professionial fashion blogger? How is your ordinary day?
I am effectively a “fashion blogger” from the day when someone labeled me that way. I do not remember exactly when it was, but it certainly happened when the blog has taken a professional twist. In my blog I talk about various topics, of course “fashion” is the main one, anyway many new features are coming soon. My typical day of these last months has changed a lot,, now I open my eyes before the alarm turns on, I switch on the smartphone and check emails and socials, then I rest 10/15 minutes more in bed, and I have breakfast and only then, I slowly fook for the latest news, read a few blogs, reply to mails and maybe write a new post.

In your opinion, which is the difference between a professional and an amateur fashion blogger?
I think the great thing about blogs is their spontaneity, in terms of showing and submitting reviews, outfits or just thoughts. Even when a blog becomes “professional” this should be the goal. Moreover, a professional blog must focus on quality, ease of navigation, a layout with few frills, a text full of meaning and of course pictures that speak and tell even just for their beauty.

Which style represents you the most?
My style speaks of my mood, there’s not a precise style that represents me but there are different styles that represented moments of my life. Whoever follows me for a while knows what it means, and for those who still do not know me I invite you to browse the outfits so far published in my blog.

Do you have any advice for beginner fashion bloggers?
Surely to be themselves and do not even think about the goal but to concentrate on the the journey. Day after day learning and improving with the help of its readers.

As a fashion blogger, how important is doing cool hunting? Why?
It is very important and I’m trying to give it more and more importance by looking for new brands even in my region.

Do you collaborate with any emerging brand? Which are the most interesting in your opinion?
Soon in my blog you will have the opportunity to appreciate the creations of 3 emerging brands launched by young guys full of passion, dedication and attention to detail. Two brands are born in Potenza, my “adoptive” city . The first is “art Design 259” a brand that has a new way of thinking about fashion evolving with unisex collections that leave their mark. The second is Re-Dandy and it focus on accessories (bowtie, ties, etc.) made of recycled fabrics. The third brand is strongly becoming popular thanks to its playful tee “itsmymood.”

You are one of the first bloggers admitted to PashionVictim, which are your expectations? Why do you want to be part of PashionVictim?
For months I’ve been working with a fellow blogger, for a new project. Launching web platforms at this time, is very difficult. I agreed to be part of PashionVictim because it is a nice project and I want to support this new StartUp that I’m sure will become a reference point for bloggers and businesses.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...