New In! Chiara Munzone | Vogue at Breakfast

victim

Raccontaci come è nata l’idea del tuo blog! Da quanto tempo sei a tutti gli effetti una fashion blogger?
L’idea del mio blog è nata nei primi mesi del 2012, quando avevo conosciuto e mi ero appassionata a questo mondo così chiaccherato e particolare. Finalmente il 16 Giugno 2012 ho voluto dare un volto alla mia passione, creando così “Vogue at Breakfast” che ormai è diventato qualcosa di totalmente inseparabile dalla mia persona.

Come nascono i tuoi post? Da dove trai ispirazione? Quanto tempo impieghi per realizzarli?
Solitamente i miei post nascono da delle idee che mi vengono durante il corso della giornata, magari mentre sono in macchina o all’università a seguire qualche lezione. La mia ispirazione la trovo sicuramente nei trend di stagione, e lasciandomi trascinare, creo poi dei post che siano adatti al contenuto del mio blog. E’ un lavoro che svolgo con molta passione e sicuramente è qualcosa che impiega molto tempo, mediamente scrivo dai 5 ai 10 post ogni settimana, in modo tale da non trovarmi mai indietro.

Descrivici il tuo guardaroba! Hai qualche genere di articolo di cui se particolarmente gelosa? Cosa non deve mancare mai in un tuo outfit?
Il mio guardaroba ha tantissimi capi che ho acquistato negli ultimi anni, seguendo un criterio e un filo logico che mi portasse ad indossarli sempre, creando magari tante combinazioni diverse. Sicuramente nel mio armadio non può mai mancare un abito passepartout, ideale se si cambia idea all’ultimo secondo e non si sa cosa mettere, un chiodo nero di pelle o ecopelle e le camicie dal taglio assolutamente femminile e sagomate. Un articolo di cui sono particolarmente gelosa del mio guardaroba, è sicuramente la borsa, quell’accessorio che io adoro e che non voglio mai prestare per paura che possa rovinarsi. La mia bambina? Sicuramente la mia Matilda di Liu Jo in color cammello.

Cosa ti ha spinto a candidarti su PashionVictim? Hai mai sognato di possedere una tua boutique?
Ciò che mi ha spinto a candidarmi su Pashion Victim, è stata l’idea di avere finalmente un sito italiano che dia spazio anche alla nuova realtà del blogging, specialmente delle fashion blogger così tanto amate ma, al tempo stesso, detestate. L’idea di poter possedere una propria boutique, mi è spesso balenata in mente, ma non l’ho mai fatto per paura di prendermi un impegno troppo grande, che magari non potrei riuscire a gestire da sola.

All’interno delle tue collaborazioni, credi di aver individuato brand Italiani particolarmente promettenti? Ti piacerebbe coinvolgere qualcuno di essi all’interno della tua boutique virtuale in PashionVictim?
Tra le varie collaborazioni avute attraverso “Vogue at Breakfast”, molte di esse sono state fatte con brand Italiani che secondo me sono assolutamente promettenti nel mondo della moda. Infatti, mi piacerebbe poter coinvolgere alcuni di essi all’interno della boutique virtuale di Pashion Victim, affinché possano essere conosciuti ancora di più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...